Acquistando si accettano TERMINI E CONDIZIONI

P R E M E S S A

Il Cliente, con l’invio della conferma del proprio ordine d’acquisto, accetta incondizionatamente e si obbliga ad osservare nei suoi rapporti con L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO le condizioni generali e di pagamento di seguito trascritte, dichiarando di aver preso visione ed accettato tutte le indicazioni a lui fornite. Le presenti condizioni d’acquisto devono essere esaminate on line dai clienti visitatori del sito www.vinilopinto.com prima di confermare gli acquisti. L’inoltro della conferma d’ordine pertanto implica la totale conoscenza di tali condizioni d’acquisto e la loro integrale accettazione. Prima della conferma dell’acquisto al Cliente verrà riepilogato il costo unitario di ogni prodotto prescelto, il costo totale in caso di acquisto di più prodotti e le spese di trasporto. Confermando l’acquisto, a completamento della transazione, il Cliente riceverà un messaggio di posta elettronica contenente il numero, la data e l’importo complessivo del proprio ordine.

PREZZI
Tutti i prezzi si intendono in Euro, inclusivi di IVA ed al netto di trasporto (salvo diversamente indicato nel prodotto o nell’offerta)

TEMPI DI CONSEGNA

I tempi di consegna variano da un minino di 15 giorni lavorativi ad un massimo di 30 giorni dal momento dell’ordine.

CANCELLAZIONE DELL’ORDINE

Il Cliente può annullare l’ordine entro 24 ore dal momento della conferma on-line dell’ordine.

RECLAMI

In caso di reclamo dovrà inviarci una comunicazione all’indirizzo: info@vinilopinto.com La Responsabile del servizio di e-commerce è L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO

CONDIZIONI D’ACQUISTO

ARTICOLO 1 – PROPOSTA ED ACCETTAZIONE

1.1. L’accettazione scritta dell’Ordine da parte del Fornitore oppure l’inizio dell’esecuzione dell’Ordine da parte del Fornitore costituirà accettazione da parte del Fornitore dell’Ordine e di queste Condizioni Generali di Acquisto.

1.2. Qualsiasi modifica di queste Condizioni Generali di Acquisto dovrà essere espressamente accettata per iscritto dall’Acquirente.

ARTICOLO 2 – OBBLIGAZIONI ED ADEMPIMENTO

2.1. Il Fornitore dovrà eseguire l’Ordine in conformità a quanto stabilito in queste Condizioni Generali d’Acquisto. Il Fornitore dovrà fornire all’Acquirente tutte le informazioni che di volta in volta l’Acquirente richieda in relazione alle Forniture e dovrà altresì informare tempestivamente l’Acquirente se, in qualsiasi momento, il Fornitore si trovi impossibilitato od in ritardo oppure venga a conoscenza di qualsiasi circostanza che possa porlo nella situazione di essere impossibilitato od in ritardo nell’esecuzione di qualunque porzione delle proprie Forniture.

2.2. L’Acquirente si riserva il diritto di variare l’Ordine in qualunque momento. Ogni variazione di tale genere sarà realizzata tramite una revisione scritta dell’Ordine, accettata secondo le modalità di cui al precedente articolo 1.

2.3. Il Fornitore non può cedere, alienare, sub fornire o subappaltare tutto o parte dell’Ordine senza il previo consenso scritto dell’Acquirente e senza l’espressa accettazione scritta delle Condizioni Generali d’Acquisto e di ogni altra disposizione contenuta nell’Ordine da parte del (a seconda dei casi) cessionario, acquirente o subfornitore. L’accettazione della cessione da parte dell’Acquirente e/o del subcontraente non libera il Fornitore dalle proprie responsabilità ed obbligazioni derivanti dall’Ordine.

ARTICOLO 3 -CONSEGNA

3.1. Le Forniture devono essere consegnate sdoganate DDP – Delivered Duty Paid presso l’indirizzo specificato nell’Ordine. La proprietà sulle Forniture verrà trasferita al momento della consegna presso l’indirizzo indicato nell’Ordine. Il passaggio del rischio relativo alle Forniture passerà all’Acquirente al momento della consegna, secondo i termini di resa appena indicati.

3.2. La consegna si riterrà avvenuta quando il Fornitore abbia consegnato i beni (in termini di descrizione, qualità e quantità) all’indirizzo disposto nell’Ordine. Per ogni consegna realizzata dal Fornitore, dovrà essere procurato in duplicato dal Fornitore stesso un documento di spedizione contenente le stesse informazioni della fattura, tranne l’indicazione del prezzo. L’Ordine dovrà ritenersi eseguito quando: (i) tutte le Forniture siano state consegnate e/o fornite in conformità con quanto disposto dall’Ordine e siano state accettate dall’Acquirente; (ii) tutti i documenti stabiliti nell’Ordine e/o tutti i documenti ed i certificati richiesti per la messa in opera e la manutenzione delle Forniture in conformità con le disposizioni vigenti siano stati ricevuti ed accettati dall’Acquirente.

3.3. Le Forniture dovranno essere consegnate nella data indicata nell’Ordine. Non saranno accettate consegne parziali od anticipate senza il previo consenso scritto dell’Acquirente.

ARTICOLO 4 – IMBALLAGGIO – TRASPORTO

4.1. Il Fornitore è responsabile dell’imballaggio delle Forniture e della verifica che le Forniture siano assemblate, imballate e protette in modo idoneo.

4.2. Il Fornitore dovrà redigere un inventario per ciascuna spedizione. L’inventario dovrà contenere tutti i dettagli necessari per identificare i pacchi (estremi dell’ordine, tipo e quantità delle Forniture, nome del vettore, estremi della spedizione) come disposto nell’Ordine.

ARTICOLO 5 – PREZZI

I Prezzi indicati nell’Ordine sono onnicomprensivi, fissi e non rivedibili, dopo la detrazione degli sconti, e comunque includono (senza alcuna eccezione): imposte e tasse, stoccaggio, imballaggio, assicurazione, dazio doganale e trasporto pagato fino all’indirizzo di consegna. La valuta degli importi riportati nell’Ordine è anche la valuta di pagamento. I prezzi non sono soggetti ad alcuna forma di revisione, in funzione di variazioni nei rapporti di cambio od altrimenti.

ARTICOLO 6 – FATTURAZIONE

6.1. Il Fornitore emetterà fatture in tre copie, da consegnare all’Acquirente presso l’indirizzo indicato nell’Ordine.

6.2. Le fatture dovranno essere accompagnate dalla documentazione che prova l’avvenuta corretta esecuzione dell’Ordine e dovranno contenere:

1) Tutti i riferimenti, numero e data dell’ordine, e del relativo progetto;

2) Una descrizione completa delle Forniture, nonché il numero e la data della bolla di accompagnamento della spedizione;

3) Il prezzo delle Forniture, imposte escluse, l’importo dell’IVA, delle imposte, dell’assicurazione e del dazio doganale, nonché il prezzo inclusivo delle imposte e di qualsiasi sconto applicabile;

4) La data entro cui il pagamento deve essere effettuato in applicazione del seguente Articolo 10; e, più in generale, tutte le informazioni che debbano essere riportate dalla fattura al fine di conformarsi alla normativa applicabile.

6.3. L’Acquirente si riserva il diritto di non accettare fatture non corrette nella sostanza e/o nella forma.

ARTICOLO 7 – PAGAMENTO

7.1. Salvo che l’Ordine disponga diversamente ed a condizione che le previsioni dell’Ordine siano regolarmente adempiute, le fatture conformi alle disposizioni di cui al precedente Articolo 6 saranno saldate entro 90 giorni dalla data di ricevimento.

ARTICOLO 8 – GARANZIA

8.1. Il Fornitore garantisce all’Acquirente che le Forniture (i) sono pienamente conformi alle previsioni dell’Ordine, le specifiche, i progetti e la relativa documentazione; (ii) sono conformi alle migliori pratiche industriali ed agli standard applicabili, nonché alla normativa applicabile (inclusa qualsiasi regolamentazione delle esportazioni); (iii) sono prive di qualsiasi difetto di progettazione, di materiali, di lavorazione, di costruzione o di installazione; e (iv) sono nuove ed idonee all’utilizzo che ne intende fare l’Acquirente.

8.2. Il Fornitore si impegna a sostituire tempestivamente, a sue spese, qualunque parte difettosa delle Forniture. Qualsiasi parte sostituita, secondo le disposizioni della Garanzia contrattuale o di qualunque altra garanzia prevista dalla legge, sarà soggetto alla stessa clausola di garanzia di cui al presente Articolo. Le spese di restituzione delle parti difettose al Fornitore saranno a carico dell’Acquirente.

ARTICOLO 9 Legge applicabile e soluzione delle controversie

Le Condizioni Generali di Vendita regolano i rapporti per quanto riguarda l’acquisto di prodotti effettuato mediante L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO  Per quanto non espressamente disciplinato nelle presenti Condizioni generali di vendita si rinvia alle disposizioni previste dalla legge italiana ed in particolare:

decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 114 circa la riforma della disciplina relativa al settore del commercio

decreto legislativo 22 maggio 1999 n. 185 sulla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza

decreto legislativo 2 febbraio 2002 n. 24 su taluni aspetti della vendita e delle garanzie di consumo

decreto legislativo 9 aprile 2003 n. 70 su taluni aspetti concernenti il commercio elettronico.

decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 con il codice in materia di protezione dei dati personali.

E successive modifiche ed integrazioni delle normative sopra elencate

Nel caso di controversie tra L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO e l’utente finale, la competenza è stabilita presso il foro di Palermo.

12. Contatti Assistenza clienti

L’utente può richiedere qualsiasi informazione a L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO tramite i nostri servizi di assistenza online  all’indirizzo info@vinilopinto.com   oppure telefonicamente al numero +39 091 872 6826. I nostri uffici rispettano i seguenti orari: lunedi dalle  16,30 alle 20; dal martedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 20; il  sabato mattina dalle 9,00 alle 13,00.

 13. Declinazione di responsabiltà

L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO declina ogni responsabilità circa la possibilità che, sia a causa di una particolare configurazione del computer utilizzato dal Cliente o di un suo malfunzionamento, sia a causa della qualità delle immagini,  i colori e le caratteristiche dei prodotti visualizzati sul sito presentino leggere differenze rispetto a quelli originali.

L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO declina ogni responsabilità circa la possibilità di eventuali inesattezze  tecniche o di fatto, e/o errori tipografici e/o di visualizzazione  per i quali è prevista, a seguito di una segnalazione, immediata rettifica;

L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO non offre alcuna garanzia sulla conformità delle informazioni pubblicate nel proprio sito alle leggi previste dalla giurisdizione del paese di residenza del Cliente; in oltre declina ogni responsabilità relativa ad eventuali problemi, danni o rischi che l’utente può incontrare durante l’utilizzo del sito.

L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO garantisce che il proprio sito www.vinilopinto.com  sia protetto secondo gli standard internazionali previsti per Internet. Se usato correttamente, l’Utente è protetto dal rischio

L’AZIENDA AGRICOLA LO PINTO  declina ogni responsabilità relativa ad eventuali malfunzionamenti legati alla disattivazione dei cookies nel browser dell’utente.